Istruzioni per l'uso AEG-ELECTROLUX ESF675

Lastmanuals offre un servizio di condivisione, archiviazione e ricerca di manuali collegati all'uso di hardware e software: la guida per l'uso, il manuale, la guida rapida, le schede tecniche… NON DIMENTICATE: SEMPRE DI LEGGERE IL MANUALE PRIMA DI ACQUISTARE!

Link sponsorizzati

Se questo documento corrisponde alla guida per l'uso, alle istruzioni o al manuale, alle schede tecniche o agli schemi che stai cercando, scaricalo ora. Lastmanuals offre un facile e veloce accesso al manuale per l'uso AEG-ELECTROLUX ESF675 Speriamo che questo AEG-ELECTROLUX ESF675 manuale sarà utile a voi.

Lastmanuals aiuta a scaricare la guida per l'uso AEG-ELECTROLUX ESF675.


AEG-ELECTROLUX ESF675 : Scarica il manuale per l'uso completa (1349 Ko)

Puoi anche scaricare i seguenti manuali collegati a questo prodotto:

   AEG-ELECTROLUX ESF675 (2669 ko)

Estratto del manuale: manuale d'uso AEG-ELECTROLUX ESF675

Istruzioni dettagliate per l'uso sono nel manuale

[. . . ] 2 Avvertenze È molto importante che questo libretto venga conservato con la lavastoviglie per consultazioni future. In caso di vendita o di trasferimento della stessa ad altro utente, assicurarsi che il libretto accompagni sempre la lavastoviglie per permettere al nuovo proprietario di informarsi sul funzionamento e sui relativi avvertimenti. La stessa cosa vale anche in caso di trasloco senza rimozione della lavastoviglie perché in dotazione all'abitazione. Devono essere lette attentamente prima dell'installazione e prima dell'uso della lavastoviglie. Installazione q q q Controllare che l'apparecchiatura non abbia subito alcun danno durante il trasporto. [. . . ] Avviare il programma di lavaggio. Sistemazione delle posate e stoviglie Non lavare in lavastoviglie spugne, strofinacci da cucina e tutti gli oggetti che possano assorbire acqua. q q Prima di sistemare le stoviglie occorre: - Rimuovere tutti i residui di cibo. - Lasciare in ammollo le pentole a cui aderiscono resti di cibo bruciati. Quando sistemate le stoviglie e le posate osservate quanto segue: - Le stoviglie e le posate non devono impedire ai mulinelli di girare liberamente. devono essere sistemati con l'apertura rivolta verso il basso, affinché non si raccolga acqua nelle cavità o nei fondi bombati. - Le stoviglie e le posate non devono essere poste le une dentro le altre nè coprirsi a vicenda. Le stoviglie in plastica e i tegami in materiale antiaderente tendono a trattenere maggiormente le gocce d'acqua: il grado di asciugatura di queste stoviglie è pertanto inferiore rispetto alle porcellane e all'acciaio. q q Per il lavaggio in lavastoviglie, le seguenti posate/stoviglie sono non idonee q q q q q q q q q limitatamente idonee q Posate con manici in legno, osso, porcellana o madreperla. Posate antiche o vecchie con collante sensibile alle alte temperature. Oggetti di artigianato. q q q Lavare in lavastoviglie le terraglie soltanto se il produttore ne indica espressamente l'idoneità al lavaggio in lavastoviglie. Dopo lavaggi ripetuti in lavastoviglie, le decorazioni non smaltate potrebbero sbiadire. Con il lavaggio in lavastoviglie, le parti in argento e alluminio tendono a cambiare colore. Sull'argento in particolare, i residui di cibo, ad esempio albume, tuorlo d'uovo, senape etc. Chiudere il coperchio premendolo finché non udirete lo scatto. 13 Vari tipi di detersivo Consigli per l'utilizzo dei detersivi in pastiglie I detersivi in pastiglie dei vari produttori si sciolgono a velocità diversa, pertanto durante i programmi brevi alcune pastiglie non sono in grado di dissolversi completamente e di sprigionare tutta la propria forza pulente. Se utilizzate questi prodotti, vi consigliamo di scegliere i programmi più lunghi per garantire la completa eliminazione dei residui di detersivo. L'inserimento delle compresse direttamente in vasca o nel cestello delle posate darà luogo a risultati insoddisfacenti. Le pastiglie devono essere inserite nel contenitore del detersivo. Detersivi combinati "3 in 1" Indicazioni generali Questi prodotti esercitano una funzione integrata e combinata di detersivo/brillantante e sale. Prima dell'uso, verificare che la durezza dell'acqua della rete di approvvigionamento sia compatibile con l'uso di questo prodotto secondo le istruzioni fornite dal produttore del detersivo (sulla confezione del prodotto). Questo prodotto deve essere usato osservando scrupolosamente le istruzioni fornite dal produttore del detersivo. In caso di problemi di cattivo lavaggio con l'utilizzo del detersivo "3 in 1", rivolgersi al produttore del detersivo (il numero telefonico per l'assistenza è indicato sulla confezione del prodotto). Detersivi concentrati A seconda della composizione chimica, i detersivi per lavastoviglie si possono suddividere in due tipi: - tradizionali detersivi alcalini con componenti caustici - detersivi concentrati a bassa alcalinità con enzimi naturali. I programmi di lavaggio con temperatura 50°C insieme ai detersivi concentrati hanno un impatto ridotto sull'ambiente e salvaguardano le stoviglie, poiché i programmi di lavaggio a 50°C sono stati appositamente studiati in funzione delle proprietà di scioglimento dello sporco da parte degli enzimi contenuti nei detersivi concentrati. Pertanto, i programmi di lavaggio a 50°C con i detersivi concentrati consentono di ottenere gli stessi risultati dei programmi a 65°C già a 50°C. Indicazioni speciali I detersivi "3 in 1" rendono superfluo l'uso degli indicatori di mancanza brillantante e sale (si osservi che solo alcuni modelli di lavastoviglie prevedono queste funzioni). Se si decide di ritornare ad utilizzare un detersivo standard, si consiglia di: q q q riempire i contenitori del sale e del brillantante; impostare la durezza dell'acqua sul valore massimo ed eseguire da 1 a 3 normali programmi di lavaggio in assenza di carico; impostare nuovamente la durezza dell'acqua in base alle condizioni locali vigenti. Detersivi combinati Se utilizzate detersivi per lavastoviglie che integrano già la funzione di brillantante, questi devono essere riposti nel contenitore del detersivo. In questo caso è necessario disattivare l'erogazione di brillantante per evitare un doppio dosaggio. 14 Programmi di lavaggio Programmi Tipo di sporco e tipo di stoviglie Tasto programma da premere Descrizione del programma (3) Valori di consumo Consumo di energia (in kWh) Consumo di acqua (in litri) Intensivo 70°C Molto sporco. [. . . ] Durata 2 anni* Le seguenti condizioni, relative alla Garanzia Convenzionale, si attivano automaticamente a partire dalla data di consegna dell'apparecchiatura ed hanno una durata di 24 mesi (tale certificato è valido per gli acquisti effettuati dal 1° Gennaio 2002). Questo certificato di garanzia si riferisce esclusivamente alle condizioni di Garanzia Convenzionale del Produttore nei confronti del Consumatore ed è emesso da: ELECTROLUX Electrolux Zanussi Italia S. p. A. Corso Lino Zanussi, 26 33080 PORCIA - PN Esso non pregiudica i diritti previsti dalla direttiva Europea 99/44/CE e dalla legislazione italiana di recepimento di cui il Consumatore è, e rimane titolare (D. Durata e condizioni di validità della garanzia La presente Apparecchiatura è garantita da ELECTROLUX per i difetti derivanti dal processo di fabbricazione che potrebbero manifestarsi nel corso di 24 mesi a partire dalla data di consegna dell'Apparecchiatura. [. . . ]

DISCLAIMER PER SCARICARE LA GUIDA PER L'USO DI AEG-ELECTROLUX ESF675

Lastmanuals offre un servizio di condivisione, archiviazione e ricerca di manuali collegati all'uso di hardware e software: la guida per l'uso, il manuale, la guida rapida, le schede tecniche…
Lastmanuals non può in alcun modo essere ritenuta responsabile se il documento che state cercando non è disponibile, incompleto, in una lingua differente dalla vostra, o se il modello o la lingua non corrispondono alla descrizione. Lastmanuals, per esempio, non offre un servizio di traduzione.

Clicca su "Scarica il Manuale d'uso" alla fine del Contratto se ne accetti i termini: il download del manuale AEG-ELECTROLUX ESF675 inizierà automaticamente.

Cerca un manuale d'uso

 

Copyright © 2015 - LastManuals - Tutti i diritti riservati.
Marchi di fabbrica e i marchi depositati sono di proprietà dei rispettivi detentori.

flag