Istruzioni per l'uso AEG-ELECTROLUX EWS966F

Lastmanuals offre un servizio di condivisione, archiviazione e ricerca di manuali collegati all'uso di hardware e software: la guida per l'uso, il manuale, la guida rapida, le schede tecniche… NON DIMENTICATE: SEMPRE DI LEGGERE IL MANUALE PRIMA DI ACQUISTARE!

Link sponsorizzati

Se questo documento corrisponde alla guida per l'uso, alle istruzioni o al manuale, alle schede tecniche o agli schemi che stai cercando, scaricalo ora. Lastmanuals offre un facile e veloce accesso al manuale per l'uso AEG-ELECTROLUX EWS966F Speriamo che questo AEG-ELECTROLUX EWS966F manuale sarà utile a voi.

Lastmanuals aiuta a scaricare la guida per l'uso AEG-ELECTROLUX EWS966F.


AEG-ELECTROLUX EWS966F : Scarica il manuale per l'uso completa (386 Ko)

Estratto del manuale: manuale d'uso AEG-ELECTROLUX EWS966F

Istruzioni dettagliate per l'uso sono nel manuale

[. . . ] L AV AT R I C E ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E L'USO EWS 966 F 132 993 690 I La Sua nuova macchina Questa nuova macchina risponde a tutte le esigenze del lavaggio moderno della biancheria in quanto permette economie di acqua, energia e detersivo. · Il selettore di TESSUTI-TEMPERATURE permette di scegliere il programma e la temperatura più adatta alla biancheria. · Il raffreddamento automatico dell'acqua di lavaggio, prima dello scarico, impedisce che le condutture in plastica dell' impianto domestico si deformino a causa della temperatura elevata dell'acqua e limita la formazione di pieghe nei tessuti. · La sicurezza antisbilanciamento garantisce una buona stabilità alla macchina durante le centrifughe. [. . . ] Ruggine: sale ossalico (reperibile in drogheria) sciolto a caldo, o un prodotto antiruggine a freddo. Prestare attenzione alle macchie di ruggine non recenti, poiché la struttura di cellulosa è già stata intaccata e il tessuto tende a bucarsi. Macchie di muffa: trattarle con candeggina, sciacquare bene (solo capi bianchi e colorati resistenti al cloro). 10 Temperature 90° 60° per capi bianchi di lino o cotone molto sporchi (es. strofinacci, asciugamani, biancheria da tavola, lenzuola, ecc. ) per capi bianchi di cotone normalmente sporchi (es. biancheria intima) e per capi colorati che non stingono, normalmente sporchi (es. camicie da notte, pigiami, ecc. . ) di cotone , lino o fibre sintetiche. tende), o con colori delicati, biancheria mista con aggiunta di fibre sintetiche e lana con l'indicazione sull'etichetta: «pura lana vergine, lavabile, irrestringibile». freddo 30°-40° Carichi di biancheria Le indicazioni sui carichi di biancheria si trovano nelle tabelle dei programmi. Regole generali: Cotone, lino: riempire il cesto, ma non sovraccaricarlo. Erba: insaponare leggermente e trattare con candeggina diluita (capi bianchi, resistenti al cloro). Penna a biro e colla: inumidire con acetone (*), tamponare le macchie dopo aver appoggiato il capo su un panno morbido. Rossetto: inumidire con acetone come sopra indicato, poi trattare le macchie con alcool. Vino rosso: lasciare a mollo con del detersivo, risciacquare e trattare con acido acetico o acido citrico, poi risciacquare. Inchiostro: a seconda della composizione dell' inchiostro, inumidire il tessuto prima con acetone (*), poi con acido acetico; trattare eventuali residui sui tessuti bianchi con candeggina e poi risciacquare bene. Macchie di catrame: trattare prima con smacchiatore, alcool o benzina, alla fine strofinare con pasta detergente. (*) non usare l'acetone sulla seta artificiale. Eventuali additivi liquidi per ammorbidire o inamidare la biancheria devono essere versati nella vaschetta con il simbolo prima che cominci il programma di lavaggio. La candeggina liquida va usata solamente per tessuti di lino e cotone bianchi o con colori resistenti. Per il dosaggio degli additivi e della candeggina seguire le indicazioni dei produttori e comunque non superare il piano del cassetto con riferimento «MAX». Quantità di detersivo da utilizzare Il tipo e la quantità di detersivo dipendono dal tipo di tessuto, dal carico, dal grado di sporco e dalla durezza dell'acqua utilizzata. La durezza dell'acqua è classificata in cosiddetti livelli di durezza. Informazioni su tali livelli si possono ottenere dall'ente erogatore competente o dall'amministrazione comunale. Utilizzare una quantità minore di detersivo se: ­ si lava poca biancheria, ­ la biancheria è poco sporca, ­ si forma molta schiuma durante il lavaggio, ­ l'acqua è poco dura (fino al livello dolce). Detersivi e additivi Un buon risultato di lavaggio dipende dalla scelta del detersivo e dal suo corretto dosaggio. Nonostante siano biodegradabili, i detersivi contengono elementi che danneggiano il delicato equilibrio ecologico della natura. La scelta del detersivo dipende dal tipo di tessuto (delicati, lana, cotone ecc. ), dal colore, dalla temperatura di lavaggio e dal grado di sporco. [. . . ] · È stata scelta l'opzione «antipiega» o l'opzione «centrifuga esclusa» . · Controllare che il carico di biancheria sia ben distribuito nel cesto. · C'è troppo detersivo o è stato usato un detersivo non adatto (fa troppa schiuma). · Verificare se ci sono perdite da una delle ghiere del tubo di alimentazione. [. . . ]

DISCLAIMER PER SCARICARE LA GUIDA PER L'USO DI AEG-ELECTROLUX EWS966F

Lastmanuals offre un servizio di condivisione, archiviazione e ricerca di manuali collegati all'uso di hardware e software: la guida per l'uso, il manuale, la guida rapida, le schede tecniche…
Lastmanuals non può in alcun modo essere ritenuta responsabile se il documento che state cercando non è disponibile, incompleto, in una lingua differente dalla vostra, o se il modello o la lingua non corrispondono alla descrizione. Lastmanuals, per esempio, non offre un servizio di traduzione.

Clicca su "Scarica il Manuale d'uso" alla fine del Contratto se ne accetti i termini: il download del manuale AEG-ELECTROLUX EWS966F inizierà automaticamente.

Cerca un manuale d'uso

 

Copyright © 2015 - LastManuals - Tutti i diritti riservati.
Marchi di fabbrica e i marchi depositati sono di proprietà dei rispettivi detentori.

flag