Istruzioni per l'uso HUSQVARNA WR 250

Lastmanuals offre un servizio di condivisione, archiviazione e ricerca di manuali collegati all'uso di hardware e software: la guida per l'uso, il manuale, la guida rapida, le schede tecniche… NON DIMENTICATE: SEMPRE DI LEGGERE IL MANUALE PRIMA DI ACQUISTARE!

Link sponsorizzati

Se questo documento corrisponde alla guida per l'uso, alle istruzioni o al manuale, alle schede tecniche o agli schemi che stai cercando, scaricalo ora. Lastmanuals offre un facile e veloce accesso al manuale per l'uso HUSQVARNA WR 250 Speriamo che questo HUSQVARNA WR 250 manuale sarà utile a voi.

Lastmanuals aiuta a scaricare la guida per l'uso HUSQVARNA WR 250.


HUSQVARNA WR 250 : Scarica il manuale per l'uso completa (5353 Ko)

Puoi anche scaricare i seguenti manuali collegati a questo prodotto:

   HUSQVARNA WR 250 2006 (7403 ko)
   HUSQVARNA WR 250 2002 (3745 ko)
   HUSQVARNA WR 250 AUTRE NOTICE (3821 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2005 (2201 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2007 (2360 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2008 (6027 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2009 (4234 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2010 (5235 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2001 (2466 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2002 (2898 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2000 (797 ko)
   HUSQVARNA WR 250 2006 (7403 ko)
   HUSQVARNA WR 250 2002 (3745 ko)
   HUSQVARNA WR 250 AUTRE NOTICE (3821 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2005 (2201 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2007 (2360 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2008 (6027 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2009 (4234 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2010 (5235 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2001 (2466 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2002 (2898 ko)
   HUSQVARNA WR 250 PARTS CATALOG 2000 (797 ko)

Estratto del manuale: manuale d'uso HUSQVARNA WR 250

Istruzioni dettagliate per l'uso sono nel manuale

[. . . ] Declina qualsiasi responsabilità per eventuali errori in cui può essere incorsa nella compilazione del presente manuale e si riserva il diritto di apportare qualsiasi modifica richiesta dallo sviluppo evolutivo dei propri prodotti. Le illustrazioni riportate sono indicative e potrebbero non corrispondere esattamente al particolare trattato. É vietata la riproduzione anche parziale della presente pubblicazione senza autorizzazione scritta. Dove non diversamente specificato, i dati e le prescizioni si riferiscono a tutti i modelli. [. . . ] ATTENZIONE*: Se la leva del freno risulta troppo "morbida", si è in presenza di aria nella tubazione o di un difetto dell'impianto. Essendo pericoloso guidare il motociclo in queste condizioni, fare immediatamente controllare l'impianto frenante presso il Concessionario Husqvarna. In caso di contatto, pulire completamente la parte colpita e, qualora si trattasse degli occhi, chiamare un medico. A: per aumentare il gioco B: per diminuire il gioco REGISTRAZIONE POSIZIONE PEDALE FRENO POSTERIORE La posizione del pedale di comando del freno posteriore rispetto all'appoggiapiede, può essere regolata a seconda delle esigenze personali. Dovendo procedere a tale registrazione operare nel modo seguente: - allentare la vite (1); - ruotare la camma (2) per abbassare o alzare della dimensione (A) desiderata il pedale del freno; - a regolazione effettuata serrare nuovamente la vite (1). Dopo aver effettuato questa registrazione, è necessario regolare la corsa a vuoto del pedale, secondo le istruzioni riportate di seguito. Il pedale di comando del freno posteriore, deve avere una corsa a vuoto (B) di 5 mm prima di inizare l'azione frenante. Qualora ciò non si verificasse, procedere alla registrazione nel modo seguente: - allentare il dado (3); - agire sull'astina comando pompa (4) per aumentare o diminuire la corsa a vuoto; - a operazione effettuata serrare nuovamente il dado (3). ATTENZIONE La mancanza della corsa a vuoto prescritta provocherà la rapida usura delle pastiglie freno con il conseguente rischio di arrivare alla TOTALE INEFFICIENZA DEL FRENO. Il livello (A) deve trovarsi tra le tacche poste sul serbatoio pompa. REGOLAZIONE DELLE SOSPENSIONI IN BASE A PARTICOLARI CONDIZIONI DELLA PISTA Le indicazioni che seguono costituiscono una guida indicativa per la messa a punto delle sospensioni in funzione del tipo di terreno di impiego del motociclo. Prima di effettuare qualunque modifica ed anche in seguito, se la nuova registrazione fosse insoddisfacente, è necessario partire sempre dalla taratura standard aumentando o diminuendo gli scatti di registrazione di uno alla volta. TERRENO DURO Forcella: regolazione più morbida in compressione Ammortizzatore: regolazione più morbida in compressione In caso di percorso veloce, regolazione più morbida sia in compressione che in estensione per entrambe le sospensioni, quest'ultima modifica favorisce l'aderenza delle ruote sul terreno. Ammortizzatore: regolazione più dura in compressione e principalmente in estensione; agire inoltre sul precarico della molla per abbassare la parte posteriore della moto. La sostituzione delle molle su entrambe le sospensioni è consigliata per compensare l'aumento di peso della moto dovuto al fango accumulato. NOTE Se la forcella fosse troppo morbida o troppo dura in ogni condizione di registrazione, verificare il livello dell'olio nello stelo perchè potrebbe essere troppo basso o troppo alto ; ricordare che una quantità maggiore di olio nella forcella comporta uno spurgo aria più frequente. Se le sospensioni non reagiscono alle variazioni di taratura, verificare i gruppi di registro perchè potrebbero essere bloccati. REGOLAZIONE FORCELLA a) COMPRESSIONE (REGISTRO INFERIORE) Taratura standard: -10 scatti Qualora si dovesse ripristinare la taratura standard, ruotare il registro (A) in senso orario sino alla posizione di tutto chiuso, quindi tornare indietro degli scatti sopracitati. Per ottenere una frenatura più dolce, ruotare il registro in senso antiorario; agire inversamente per ottenere una frenatura più dura. B) ESTENSIONE (REGISTRO SUPERIORE) Taratura standard: -10 scatti Qualora si dovesse ripristinare la taratura standard , ruotare il registro (C) in senso orario sino alla posizione di tutto chiuso, quindi tornare indietro degli scatti sopracitati. Per ottenere una frenatura più dolce, ruotare il registro in senso antiorario; agire inversamente per ottenere una frenatura più dura. C) SFIATO ARIA (da effettuare dopo ogni gara in caso di uso competitivo oppure mensilmente). [. . . ] Di fronte ad una parete o ad uno schermo, distante da esso 10 metri, tracciare una linea orizzontale corrispondente all'altezza del centro del fanale ed una verticale in linea con l'asse longitudinale del veicolo. Accendendo la luce abbagliante il limite superiore di demarcazione tra la zona oscura e la zona illuminata deve risultare ad una altezza non superiore a 9/10 dell'altezza da terra del centro del proiettore. L'eventuale rettifica dell'orientamento si può effettuare agendo sulla vite (1) per abbassare o alzare il fascio luminoso. APPENDICE VERIFICHE DOPO LA GARA Dopo la gara, pulire il motociclo come sottoriportato poi ispezionare il veicolo ponendo particolare attenzione ai punti indicati nella Tabella "MANUTENZIONE" (Appendice A) come filtro aria, carburatore, freni etc. [. . . ]

DISCLAIMER PER SCARICARE LA GUIDA PER L'USO DI HUSQVARNA WR 250

Lastmanuals offre un servizio di condivisione, archiviazione e ricerca di manuali collegati all'uso di hardware e software: la guida per l'uso, il manuale, la guida rapida, le schede tecniche…
Lastmanuals non può in alcun modo essere ritenuta responsabile se il documento che state cercando non è disponibile, incompleto, in una lingua differente dalla vostra, o se il modello o la lingua non corrispondono alla descrizione. Lastmanuals, per esempio, non offre un servizio di traduzione.

Clicca su "Scarica il Manuale d'uso" alla fine del Contratto se ne accetti i termini: il download del manuale HUSQVARNA WR 250 inizierà automaticamente.

Cerca un manuale d'uso

 

Copyright © 2015 - LastManuals - Tutti i diritti riservati.
Marchi di fabbrica e i marchi depositati sono di proprietà dei rispettivi detentori.

flag